Graffittaro notturno colto in flagrante dalla Polfer di Alessandria

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Nell’ambito dei servizi di prevenzione e vigilanza per una più incisiva azione di contrasto alla microcriminalità, la Polizia Ferroviaria ha sanzionato nei giorni scorsi, ad Alessandria, un trentanovenne italiano per essersi introdotto, in orario notturno, in un’area ad uso esclusivo del personale addetto. L’uomo è stato trovato in possesso di 32 bombolette spray, 2 macchine fotografiche, una maschera da carrozziere e un cavalletto per macchina fotografica.
Sono in corso indagini per accertare la presenza di eventuali “graffiti” realizzati dal giovane sui convogli in sosta anche se è probabile che l’intervento dei poliziotti abbia evitato imbrattamenti nell’area ferroviaria.
Servizi di vigilanza e prevenzione sono stati effettuati dalla Polfer anche in altre stazioni della provincia alessandrina come Casale Monferrato e Tortona, con l’impiego di personale nelle ore pomeridiane e serali, anche a bordo treno.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA