“Non solo Cristo: tutti i quartieri collaborino per la città”|Festa senza bancarelle|

Mano tesa dopo le polemiche

Non ci saranno le bancarelle, ma la festa al Cristo si farà ugualmente, “Perchè abbiamo scelto un tono minore ed il sostegno ai nostri negozi”. Le parole del Presidente dell’Associazione Attività e Commercio del Quartiere Cristo anticipa l’evento di Domenica 11 settembre, all’indomani delle polemiche sollevate per l’attenzione mediatica e amministrativa sul quartiere.

Corso Acqui non sarà chiusa, in compenso i negozi potranno aprire e dare lustro di quello che è uno dei centri commerciali naturali di Alessandria.

Si è scelto dunque di aprire le attività dalle 9,00 alle 19,00 come un giorno di shopping normale ma con molte novità: punti ristoro, musica e stand dei commercianti e associazioni, promozioni e sconti per i visitatori e altro ancora “. Ci sono già le giostre in Piazza Ceriana, mentre sui marciapiedi del corso i negozianti esporranno la loro merce approfittando di sconti e promozioni per i clienti.

Infine Mutti elogia i commercianti “da anni si autotassano per gli eventi, da sempre il nostro messaggio è quello della collaborazione con il Centro, Orti, Pista, Fraschetta… insomma tutti insieme per Alessandria”