Cuspo Rugby Academy, progetto serio per i giovani

whattsapp

Concretezza e investimento sui giovani. Nascono gli Aironi Neri

Vacanze quasi finite per gli Aironi che si apprestano ad iniziare una nuova stagione sportiva, tra gradite conferme, entusiasmo e novità importanti. L’incontro estivo sulla prossima stagione rugbystica del CUSPO – presentazione all’UPO, nella prestigiosa sede del Disit – è servito anche per presentare lo staff tecnico della Rugby Academy che seguirà i ragazzi nella loro crescita personale e sportiva. Sostranzialmente riconfermati i tecnici, con qualche passaggio di categoria ed alcune novità: Under 6 e 8 saranno seguite da Giovanni Guazzotti, Monda Dubinin e l’entrante Simone Andreetto (giocatore senior del CUSPO); alla guida dell’Under 10 Boris Morini che, coadiuvato dal già rodato Davide Finotti, garantirà la continuità tecnica con il lavoro iniziato in Under 8; Under 12 affidata a Patrizia Tramarin e Andrea Lava (che si occuperà anche dello sviluppo motorio di tutta la Propaganda); Under 14 guidata dalla coppia Alessandro Morello e Bruno Nosenzo che oltre a mettere a disposizione la sua più che ventennale esperienza come giocatore di prima linea con un occhio particolare sul lavoro della mischia, sarà per la Rugby Academy la figura di garanzia del progetto educativo mettendo a disposizione le sue competenze professionali. Lascia lo staff tecnico della Rugby Academy Johnny Leone, che il CUSPO ringrazia per la sua grande disponibilità e l’ottimo lavoro svolto coi ragazzi nella scorsa stagione.

Simone Andreetto

Dalla prossima stagione ci sarà una squadra in più, con gli Aironi neri (Black Herons) pronti per volare sul prossimo campionato under 16, grazie all’accordo di collaborazione tecnico-sportiva con l’Acqui Rugby Septebrium. I Black Herons sono la compagine composta da ragazzi di entrambi i ‘vivai’ (CUSPO Rugby Academy e Septebrium). Il progetto è nato proprio per estendere maggiormente la pratica della palla ovale in provincia, per creare una squadra giovanile competitiva e propedeutica alle prime squadre e per consolidare la presenza sul territorio. I BH (Under 16) saranno seguiti, insieme ai tecnici acquesi, da Lorenzo Nosenzo.

Bruno Nosenzo

Sono molto soddisfatto dello staff tecnico per l’ambizioso progetto della stagione 2018/19, alcuni componenti hanno deciso di continuare il percorso nella stessa categoria, altri di mettersi in gioco con atleti di maggiore età. Ritengo inoltre i due nuovi “acquisti” un grande valore aggiunto per il nostro staff, entrambi hanno iniziato a collaborare con noi verso la fine della scorsa stagione: Simone dimostrando un’ottima attitudine al lavoro con la fascia di età più giovane e tanta voglia di formarsi, Bruno mettendo a disposizione esperienza e competenza”. Questa la dichiarazione del Direttore Tecnico Lrenzo Nosenzo.


Il Segretario Generale del CUSPO, Alessio Giacomini guarda al futuro: “Il coinvolgere altre persone nel progetto ne certifica la qualità. E sono molto contento dei nuovi collaboratori. Questo sport per crescere deve essere inclusivo e non deve precludere a nessuno la possibilità di poterlo praticare. Questa la mission della Rugby Academy che è stata svolta in maniera eccellente in questo primo anno. La programmazione che la società si è data su questo progetto e sulla sezione rugby è di ampio respiro questo primo step durerà per altri 4 anni. Non abbiamo fretta, serietà ed il nome che portiamo ci impongono di fare bene e di crescere. Le risorse ci sono, i tecnici e dirigenti pure, abbiamo solo da lavorare. Oltre alla importante partnership con gli amici dell’Acqui Rugby Septebrium nei prossimi mesi presenteremo altre novità con il nostro connotato stile di porre un mattone alla volta nella costruzione della nostro progetto.”

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.