Presentato il ricorso al TAR sul polo logistico Pam

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Si preannuncia battaglia, ovviamente a livello politico, per quanto concerne il possibile polo logistico Pam ad Alessandria. Stamane è, infatti, partito il ricorso al TAR dallo studio dell’Avvocato Grattarola.
“Il comitato polo logistico di Alessandria ringrazia le centinaia di cittadini che hanno aderito al comitato ed hanno sottoscritto il ricorso – si legge nella nota emessa – oltre 2000 euro raccolti in poche ore ed un grande supporto da parte di tutta la popolazione alessandrina. La giunta venerdì scorso ha approvato il piano esecutivo convenzionato contro ogni etica e rispetto della cittadinanza lasciando esterrefatti i cittadini dell’EuroPista che hanno votato in massa contro la giunta Cuttica al primo turno.”
“La battaglia va avanti – prosegue poi ancora la nota da parte del comitato – attendiamo con ansia la pronuncia del TAR e della regione Piemonte sulla rocambolesca procedura di variante parziale. Lo dicevamo fin dall’inizio: ci sono molte aree già adibite a produttivo sul territorio comunale molto meno impattanti per questo tipo di progetto. Ci auguriamo che tutti i concittadini comprendano la gravità della cosa e valutino bene in vista del ballottaggio cosa potrebbe loro succedere davanti casa, anche in altre zone, nei prossimi anni.”



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA