In funzione il deposito di smistamento di Amazon: creerà oltre 120 posti di lavoro

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Il deposito di smistamento Amazon di Alessandria è entrato ufficialmente in funzione. La nuova struttura consentirà ad Amazon di potenziare ulteriormente i processi dell’ultimo miglio sia nella gestione degli ordini che nella velocità di consegna ai clienti, principalmente nella provincia di Alessandria e parte delle province di Asti e Cuneo.
Il nuovo deposito di smistamento, che ha una superficie di circa 8.000 metri quadrati, creerà oltre 120 posti di lavoro a tempo indeterminato entro un anno dall’apertura tra operatori di magazzino e autisti dei fornitori di servizi di consegna che ritireranno gli ordini dal deposito e li consegneranno ai clienti finali. Il centro di distribuzione Amazon e i nostri centri di smistamento più vicini spediscono gli ordini dei clienti al deposito di smistamento, qui i pacchi vengono caricati sui veicoli dei corrieri e infine consegnati ai clienti.
“Negli ultimi dieci anni siamo diventati uno dei più importanti creatori di posti di lavoro in Italia e siamo davvero felici di investire nuovamente in questa Regione, dove siamo presenti ormai da diversi anni. Il deposito di Alessandria ci permetterà di offrire ai nostri clienti un servizio di consegna ancora più efficiente e creare nuovi posti di lavoro” ha dichiarato Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia. “La sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti e del personale dei nostri fornitori terzi è la nostra priorità e, insieme ai nostri fornitori di servizi di consegna, ci impegniamo per offrire loro un ambiente di lavoro sicuro, moderno e inclusivo, con salari competitivi, benefit e ottime opportunità di crescita professionale”.
“L’apertura ad Alessandria del nuovo deposito di smistamento di Amazon, segna un momento di ulteriore crescita dell’economia cittadina e di sviluppo in un settore, quello della logistica, in cui
Alessandria è all’avanguardia a livello nazionale” commenta il Sindaco di Alessandria. “La creazione di oltre 120 posti di lavoro qualificati conferma l’importanza del settore della logistica per l’equilibrio occupazionale della nostra Città”.
“L’arrivo di Amazon ad Alessandria porta a compimento un progetto per il quale il Comune si è molto impegnato negli ultimi anni – afferma l’Assessore all’Ambiente e politiche per la sostenibilità ambientale di Alessandria – l’investimento di un’azienda leader mondiale della logistica è molto importante sia sul piano economico ed occupazionale, sia da quello della sostenibilità ambientale del deposito, la cui costruzione è dotata dei più moderni sistemi e attrezzature di sicurezza e compatibilità dal punto di vista energetico”.
I dipendenti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica con un salario d’ingresso tra i più alti del settore, e numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni. A partire dal 1° ottobre, grazie all’incremento retributivo che rientra nella revisione periodica degli stipendi realizzata da Amazon, la retribuzione d’ingresso è passata da 1.550 euro lordi al mese a 1.680 euro, l’8% in più rispetto a quanto previsto dal CCNL. Amazon offre ai propri dipendenti ulteriori opportunità come il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali per quattro anni. I
corrieri sono assunti da fornitori di servizi di consegne al livello G1 del CCNL Trasporti e Logistica. La retribuzione d’ingresso è pari a € 1.667,32 lordi al mese per i dipendenti a tempo pieno, a cui si aggiungono oltre 380€ netti mensili come indennità giornaliera.
Quest’anno Amazon ha ottenuto per la seconda volta la certificazione Top Employer Italia 2022, un riconoscimento attribuito per la qualità dell’ambiente di lavoro, le opportunità di formazione e i piani di carriera offerti ai dipendenti in Italia. La certificazione riguarda tutte le sue attività in Italia, comprese quelle legate al customer service di Cagliari, le attività logistiche dei diversi siti del network italiano, i servizi cloud di Amazon Web Services, le attività corporate e retail dei dipendenti basati nella sede di Milano.
Il sito costituirà un rilevante fattore di crescita economica e occupazionale per il territorio di Alessandria e dei comuni limitrofi. Sarà il terzo deposito di smistamento in Piemonte e la sesta struttura aperta da Amazon nella regione in cui ha già creato oltre 2.800 posti di lavoro a tempo indeterminato. L’azienda, infatti, ha già aperto tre centri di distribuzione a Vercelli, Torrazza Piemonte (TO) e Novara e due depositi di smistamento a Brandizzo (TO) e Grugliasco (TO). Inoltre, Amazon è presente in Piemonte con un centro di distribuzione urbano Fresh e un centro per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale a Torino, un centro di ricerca e sviluppo Amazon Web Services ad Asti e
l’Innovation Lab basato all’interno del centro di distribuzione di Vercelli.
Nell’ambito del nostro impegno a raggiungere le zero emissioni di CO2 in tutte le attività entro il 2040, l’edificio è stato progettato seguendo i criteri di efficienza energetica come priorità principale.
L’impianto di riscaldamento, condizionamento e ventilazione degli ambienti è gestito da un sistema intelligente per l’utilizzo e la manutenzione dell’immobile (BMS – Building Management System) in grado di offrire agli operatori di magazzino un ambiente di lavoro confortevole e, allo stesso tempo, capace di ridurre i consumi energetici superflui. L’edificio è stato dotato di un sistema di pannelli solari fotovoltaici. Amazon si impegna ad installare colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici dei nostri fornitori di servizi di consegna e dei nostri dipendenti oltre a sperimentare nuove soluzioni di mobilità elettrica in tutta Europa. Tutti i nuovi depositi di smistamento sono ideati e sviluppati per essere perfettamente compatibili con le esigenze richieste da una flotta di veicoli elettrici. Le zone adibite a parcheggio sono già state ideate prevedendo la futura predisposizione di nuove colonnine di ricarica,
così da poter soddisfare la graduale espansione della flotta elettrica. Amazon continua il percorso verso l’impiego del 100% di energia rinnovabile in tutte le proprie attività entro il 2025, raggiungendo il 65% nel 2020. Oggi siamo il maggiore acquirente di energia rinnovabile al mondo e in Europa.
A questo link sono disponibili maggiori informazioni in merito ai progetti di energia rinnovabile dell’azienda nel mondo: https://sostenibilita.aboutamazon.it/informazioni/amazon-nel-mondo. Nel 2019 Amazon ha cofondato The Climate Pledge: il suo obiettivo di raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040, quindi con 10 anni di anticipo rispetto all’Accordo di Parigi. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito: sustainability.aboutamazon.com/about/the-climate-pledge
Amazon è da sempre molto attenta alle comunità in cui opera. Attraverso i suoi programmi a sostegno della comunità, vengono supportate le scuole, gli ospedali e le associazioni no profit locali sulla base delle segnalazioni ricevute dalla comunità stessa e dai propri dipendenti. In occasione dell’apertura di questo deposito di smistamento, Amazon ha effettuato una donazione a favore di AVOI, Associazione Volontari Ospedalieri per l’Infanzia, di Alessandria, che supporta i bambini ospedalizzati e le loro famiglie. I volontari AVOI operano principalmente all’interno del Presidio Pediatrico “C. Arrigo” dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria, sia a livello di Poliambulatorio che nei vari Reparti di degenza (comprese Rianimazione e Terapia Intensiva). Essi, tutti operanti in maniera gratuita, organizzano attività ludiche, didattiche, di animazione e di intrattenimento sia nelle sale gioco della struttura ospedaliera che al letto dei piccoli ricoverati.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA