Grigi rimontati e battuti dal Perugia

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria (Alessandria 1 – Perugia 2) – Seconda sconfitta consecutiva per l’Alessandria che, dopo il ko esterno ad Ascoli, rimedia una sconfitta anche fra le mura amiche del “Mocca” contro il Perugia nella sfida valida per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie B. Un 2-1 figlio di un match giocato bene nel primo tempo dai piemontesi che vanno in vantaggio con Mantovani, poi si fanno raggiungere dalla rete di Olivieri e, nella ripresa, subiscono il sorpasso ad opera di Falzerano. Una sconfitta che fa male anche dal punto di vista del morale, sabato trasferta a Cosenza per una sfida che ha già il sapore della lotta per mantenere la categoria.
La cronaca.
Longo tiene in panchina Parodi, abbassando Casarini sulla linea di difesa, a destra.
Prestia prende in consegna Olivieri e Mantovani Carretta. A sinistra, più alto, Milanese, in attacco tornano Palombi e Chiarello e Corazza è confermato. Marconi ancora fuori dall’inizio.
Perugia con il 3-4-2-1: Olivieri terminale offensivo, alle sue spalle Carretta e D’Urso. In difesa Rosi, Curado e Zanandrea.
Al 10′ occasione Alessandria: angolo battuto da destra da Casarini, di testa Corazza e Chichizola vola e toglie la palla dal sette.
Al 20′ vantaggio Alessandria: su punizione battuta da sinistra di Casarini, incornata vincente di Mantovani.
Al 22′ Grigi vicini al raddoppio: su ripartenza dei piemontesi, Chiarello serve Palombi che entra in area e Chichizola si oppone con il corpo.
Al 34′ pareggia il Perugia: Olivieri, servito da Kouan, batte Pisseri. Nell’occasione difesa dei mandrogni non impeccabile.
Il primo tempo si chiude sull’1-1.
Nella ripresa stessi ventidue e al 4′ punizione pericolosa degli umbri, sulla barriera.
Al 13′ doppio cambio nelle file dei Grigi: dentro Kolaj e Gori, fuori Milanese e Casarini.
Al 19′ secondo gol del Perugia: Lunetta in area tocca male una palla, Falzerano ne approfitta e segna la rete del 2-1 per il “Grifo”.
Al 23′ altro doppio cambio per l’Alessandria: Marconi per Corazza e Fabbrini per Palombi.
Al 34′ buono lo spunto di Fabbrini, che entra in area, ma la conclusione è sulla traversa.
Dopo 5′ di recupero l’arbitro Piccinini di Forlì fischia la fine.
L’Alessandria incassa la seconda sconfitta di fila. Sabato, a Cosenza, serviranno assolutamente i tre punti. (Foto di repertorio tratta da La Nazione).

Alessandria (3-4-3): Pisseri; Casarini (13’st Gori), Prestia, Mantovani, Mustacchio (32’st Mattiello), Ba, Milanese (13’st Kolaj), Lunetta; Chiarello, Corazza (23’st Marconi), Palombi (23’st Fabbrini) A disp.: Crisanto, Cerofolini, Cocino, Parodi, Benedetti, Pellegrini, Di Gennaro. All.: Longo
Perugia (3-4-2 -1): Chichizola; Rosi, Curado, Zanandrea (1’st Sgarbi); Falzerano, Burrai, (1’st Santoro) Kouan, Beghetto; Carretta (23’st Matos), D’Urso (43’st Segre); Olivieri (31’st De Luca). A disp.: Zaccagno, Gyabuaa, Angella, Murgia, Ghion,Ferrarini, Lisi. All.: Alvini
Arbitro: Piccinini di Forlì
Reti: pt 20′ Mantovani, 34′ Olivieri; st 19′ Falzerano.
Ammoniti: Casarini e Zanandrea per reciproche scorrettezze, Burrai, Mantovani, Olivieri, Rosi, Santoro per gioco falloso
Corner: 6-5
Recuperi: 2+5
Note: serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori: 1800 circa, incasso 13.657 euro



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA