Cimiteri: da lunedì diversi servizi passano a un privato

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – A partire da lunedì prossimo, 14 febbraio, alcune delle attività amministrative relative alla gestione dei servizi funebri, cimiteriali e alla gestione delle attività di cremazione, conservazione, affidamento e dispersione delle ceneri, in seguito all’affidamento del servizio al concessionario privato “Cimiteri alessandrini S.r.l.” non saranno più svolte dagli uffici comunali di Piazza della Libertà 1.
Nel dettaglio gli uffici comunali continueranno a curare formazione degli atti di morte, rilascio delle autorizzazioni al trasporto di cadaveri, resti ossei e ceneri, rilascio delle autorizzazioni all’affidamento o dispersione delle ceneri, rilascio di passaporti mortuari.
Il concessionario privato “Cimiteri alessandrini S.r.l.” curerà invece il rilascio delle autorizzazioni al seppellimento (inumazione/tumulazione/cremazione), il rilascio delle autorizzazioni all’esumazione/estumulazione di cadaveri/resti ossei/ceneri, la stipula di concessioni di aree per cappelle funerarie, loculi e siti in terra, la retrocessione di loculi, siti in terra e cappelle di famiglia, il rientro di concessioni in stato di abbandono, il rinnovo siti trentennali, la dispersione ceneri nel Roseto del Cimitero Urbano e l’apposizione della targa a ricordo della persona cremata affidata o dispersa nel Comune, la voltura delle cappelle/edicole di famiglia.
Per queste ultime attività l’utenza potrà rivolgersi al personale dell’ufficio presente nell’atrio del Cimitero Urbano, aperto secondo i consueti orari.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA