Balli, assembramenti e alcolici serviti a un minorenne: chiuso per cinque giorni locale poco fuori Alessandria

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Nell’ambito di una serie di controlli nei confronti di locali che propongo ai loro clienti pubblici spettacoli o anche solo la somministrazione di cibi e bevande, Polizia di Stato e Carabinieri hanno disposto la chiusura per cinque giorni di un noto locale pubblico appena fuori città.
In base a quanto scoperto dalle forze dell’ordine, il titolare aveva permesso l’assembramento da parte dei clienti presenti che peraltro erano anche intenti a ballare. E’ stato anche accertato che il personale del locale addetto alla somministrazione di bevande, al momento dell’ingresso delle forze dell’ordine, stava servendo una bevanda alcolica ad un minorenne senza che gli fosse stato chiesto il documento d’identità.
I controlli ad ampio raggio sul territorio, in particolare del rispetto delle norme anti Covid19, fanno parte dell’attività quotidiana della Polizia di Stato, nell’ambito del permanente impegno in merito alla prevenzione, a maggior ragione in questo periodo storico dove assecondare le vigenti prescrizioni anti pandemiche assume un ruolo necessario per contenere la diffusione del contagio.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA