L’artista Lele Gastini sceglie il CUSPO per il suo primo murale

gastini murale casalbagliano rugby

Un tocco artistico alla Casa del CUSPO Rugby di Casalbagliano. Lele Gastini – illustratore alessandrino che si è fatto conoscere per il suo stile monocromatico e il suo legame con il territorio d’origine – ha scelto l’edificio adibito ad ufficio e a spogliatoi per cimentarsi in un nuovo progetto grafico, a tema rugbistico e universitario, ovviamente.

L’occasione è stato il compleanno del Centro Sportivo CUSPO – inaugurato nel settembre 2020 – e la volontà di tutto il Centro Universitario e della sezione di rendere sempre più accogliente un luogo di incontro e di socializzazione. Da qui è nata l’intesa con l’amico Lele Gastini il quale ha raccolto la ‘sfida’: in pochi giorni ha creato un bellissimo murale pieno di significato.

Lo stesso Gastini ha ammesso che quello del Centro Sportivo CUSPO è la sua prima opera su superficie muraria: “Sono felice di averlo realizzato con Alessio Giacomini. E’ la prima volta che ho la possibilità di portare le mie illustrazioni su un muro. Si tratta di un disegno a tema rugby nel quale ho voluto unire lo sport alla città, utilizzando per la prima volta pennelli e vernici. Ringrazio la Presidente del CUSPO ed il Direttivo per avermi dato questa opportunità, durante i 3 giorni di lavoro mi sono divertito e sentito subito a casa”.

Il Segretario Generale del CUSPO, Alessio Giacomini: “Sono felice che Lele Gastini abbia profuso la sua genialità rendendo unico il nostro Centro Sportivo raffigurando con la sua arte il legame che la nostra sezione di rugby ha con l’Università, raffigurando le sedi accademiche, e la nostra città passando dalla raffigurazione del Meier, alla Cittadella per terminare con il Castello di Casalbagliano.
I nostri atleti più adulti ma soprattutto i più giovani con i loro genitori sono entusiasti dell’iniziativa e spero che durante il periodo elettorale possa essere apprezzata anche dagli abitanti del sobborgo”

Il DS Giancarlo Casarin si associa ai ringraziamenti: “Grazie Gastini il Centro Sportivo ha un tocco di colore e di fantasia in più”.