La Cittadella perde i pezzi, anzi li rubano

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

“In Cittadella iniziano i saldi!” Il commento della presidentessa del FAI Ileana Spriano è amarissimo, dopo aver scoperto che durante queste vacanze di Natale ignoti hanno staccato un antico portoncino in legno dalle caserme disabitate ed incustodite della fortezza.

“Hanno appena “prelevato” uno dei portoncini in ferro dell’entrata, ma ce ne sono altri tre! Mi raccomando non dimenticate i cardini e venite muniti di camioncino e gru. All’interno possibilità di ristoro con il mangiare dei gatti, sempre fresco di giornata!”, l’ultimo affondo di Spriano, che così denuncia l’incuria, l’abbandono e la maleducazione.

Leggi anche: Il Soprintendente lascia la Cittadella



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA