Strage Quargnento, i coniugi condannati a trent’anni

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

30 anni per i coniugi Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco , accusati di aver provocato la morte dei tre vigili del fuoco Marco Triches, Antonino Candido e Matteo Gastaldo, in quella che ormai viene definita la strage di Quargnento.

Lo ha deciso questa mattina il tribunale di Alessandria.

Leggi anche: Strage di Quargnento, arrestata la moglie di Vincenti



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA