Scuola, “i problemi ci sono, ma no alle speculazioni”|Timori per il ritorno sui banchi

La riapertura delle scuole è a rischio per l’aumento dei contagi o per la disorganizzazione, a poche settimane dall’avvio? “I problemi ci sono e devono essere superati, senza speculazioni”. E’ il parere del deputato ovadese Federico Fornaro (Liberi e Uguali): “La riapertura in sicurezza le scuole in presenza di una crescita della curva dei contagi è una sfida
complessa che, a partire dal Governo, necessita dell’impegno di
tutti e a tutti i livelli.
Nessuno, pero’, puo’ permettersi di usare la scuola per scopi di
propaganda politica, alimentando le bufale e le fake news come
quelle dei divisori in plexiglass.
Chi specula scommettendo sulla mancata riapertura delle scuole
in sicurezza e con didattica in presenza, non sta lavorando
contro il Governo ma contro l’Italia e il futuro del nostro
paese”.

Massimo Berutti (Cambiamo) spara sul Governo: “È dal giorno in cui sono state sospese le lezioni che si sapeva del ritorno a scuola, eppure il Governo si è attivato solo nelle ultime ore, quando ormai siamo a ridosso dell’avvio. Ancor peggio, l’esecutivo naviga pericolosamente a vista, senza riuscire a formulare alcuna proposta credibile e concreta”.