La quarantena incomincia a far male: in strada con un coltello

polizia municipale locale

Nella giornata di ieri, martedì 31 marzo, gli Agenti del Comando di Polizia Municipale sono intervenuti in via Guasco, a seguito di una segnalazione dei Volontari della Polizia Municipale relativa ad un uomo che si aggirava con un coltello.

Giunti sul posto gli Agenti hanno rilevato la presenza di un uomo, un cittadino alessandrino di cinquant’anni, in evidente stato di alterazione che, anche in presenza del personale operativo, proferiva frasi minacciose nei confronti di un altro individuo presente sul posto insieme alla sua compagna.

Gli Agenti hanno identificato l’uomo e cercato di comprendere la causa della lite che sarebbe da ricondursi all’attività di operatore socio sanatorio svolta dall’antagonista.

Gli accertamenti e le testimonianze acquisite hanno consentito di recuperare il coltello che, poco prima, l’alessandrino aveva lanciato all’interno di una abitazione con le finestre aperte, al pian terreno, sita nelle vicinanze.

L’uomo è stato accompagnato al Comando per gli accertamenti di rito, sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici, al termine dei quali è stato denunciato per i reati di minaccia aggravata e porto abusivo di armi. L’arma, un coltello a serramanico con una lama di 7 cm, è stata sequestrata.