Castelli Aperti, storia e arte da visitare

whattsapp

Nella zona dell’Alto Monferrato si riaprono le dimore storiche e i manieri di pregio. Si inizia da Acqui Terme dove sarà possibile scoprire il Museo Civico Archeologico ospitato nell’antico castello di origine medioevale. Le visite sono guidate con turni orari a partire dalle 16.30 fino alle 18.30.
Poco distante, nel Borgo Monterosso apre alle 14.30 con visite guidate Villa Ottolenghi capolavoro dell’architettura razionalista del primo Novecento.
Sempre nella zona dell’acquese, per una pausa pranzo in una cornice storica d’eccezione, è aperto il ristorante del castello di Trisobbio con possibilità di salita libera alla torre. Poco distante, da non perdere la visita guidata dalle proprietarie del castello di Rocca Grimalda (dalle 15.00 alle 18.00)
Chi preferisce trascorrere una domenica a visitare musei si consiglia a Bistagno, la Gipsoteca dedicata a Giulio Monteverde (10.30-12.30 / 15.00-18.00) che ripercorre in termini cronologici e tematici le tappe salienti dell’attività artistica dello scultore.

Nella zona del basso Monferrato Castelli Aperti consiglia una visita al Castello Sannazzaro di Giarole (Inizio visite ore: 11.00; 15.00; 16.00;17.00). Fondato a seguito di un “Diploma” dato dall’Imperatore Federico Barbarossa nel 1163 a quattro cavalieri della famiglia Sannazzaro, sorge ai confini orientali del marchesato del Monferrato nella seconda metà del 1200. Nel 1338 venne occupato “Manu Militari” dai Paleologo nella guerra contro i Visconti di Milano e restituito ai Sannazzaro nel 1380. Dall’ora è sempre stato della stessa famiglia che ha ospitato in varie epoche personaggi famosi quali i principi Gonzaga, i re di Sardegna, Carlo Emanuele III e Vittorio Amedeo III, il re d’Italia Vittorio Emanuele II e l’imperatore dei francesi Napoleone III ed altri.

Sempre nel Basso Monferrato, al castello di Casale Monferrato sono visitabili tre mostre a ingresso gratuito: Color is Calling con opere di Daniela Vignati, Giovanni Tamburelli e Michelle Hold, Anduma – a Look into the Future che, a cura dell’associazione ArtMoleto e ArtCan comprende le opere di tanti artisti sia italiani che stranieri e Tessuti di Pregio dal Mondo, anteprima del Sartirana Textile Show, evento internazionale di antiquariato e arte tessile. Le mostre sono aperte gratuitamente dalle 10 alle 13, dalle 15 alle 19. Sempre a Casale è aperta la Gipsoteca Leonardo Bistolfi che espone 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale.

A circa 10 chilometri da Casale Monferrato imperdibili le visite guidate al Borgo di Ozzano Monferrato (visite guidate dalle 11 alle 16) che permetteranno di conoscere un borgo che ha mantenuto nei secoli un centro storico poco contaminato in cui è facilmente leggibile la conformazione di origine medioevale e dove brillano emergenze artistiche, architettoniche e naturali che ne fanno un piccolo gioiello nel cuore del Monferrato.

A Volpedo è visitabile dalle 16.00 alle 19.00 lo Studio e il Museo Didattico di Pellizza dedicato all’illustrazione della vicenda umana e artistica del celebre pittore .

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.