La consulenza di Bosio fa infuriare i 5Stelle

whattsapp
Inutile e dannoso

Il Movimento 5 Stelle Alessandria esprime la massima contrarietà alla recente nomina di Bernardino Bosio in qualità di consulente di Amag. All’ex sindaco di Acqui Terme è stato infatti assegnato l’incarico di gestire i rapporti con i 27 Comuni serviti dalla società, per un compenso di 24 mila euro annui. “Si tratta – affermano i portavoce in Consiglio Comunale Michelangelo Serra e Francesco Gentiluomo – non solo di un incarico che ci appare superfluo, ma addirittura dannoso per gli stessi equilibri della società, perché esautora, di fatto, professionalità già presenti in Amag. Si tratta, perciò, di un ingiustificato sperpero di denaro in un momento in cui la società si trova finanziariamente in pessime acque, tanto da ricercare soci privati in grado di iniettare liquidità”.

Il Movimento 5 Stelle punta l’indice anche contro la poca trasparenza che ha caratterizzato questa nomina, del tutto discrezionale, effettuata senza passare del consiglio di amministrazione dell’azienda: “qualcuno dovrà rendere conto ai cittadini anche del fatto che sia stato assegnato un incarico strettamente fiduciario ad una una persona condannata e perciò, proprio alla luce di questo fatto, esclusa dalle recenti elezioni amministrative di Acqui Terme”.

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.