Quando Gorbaciov si arrabbiò per i lavori fermi a Santa Croce

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

E’ morto il padre della perestrojka, Mikhail Gorbaciov. Aveva 91 anni. Più volte il premio Nobel per la pace venne in provincia di Alessandria – nel complesso monumentale di Bosco Marengo – per cercare di parlare al mondo intero dei temi che avrebbero interessato tutti i governi. Nel 2002 e nel 2008, per il World Political Forum con lo scopo di studiare i rapidi cambiamenti determinati dal processo di globalizzazione. Era concepito come ed è stato concepito struttura permanente per il dibattito internazionale, ma venne la fondazione venne sciolta nel 2014.

Nelle visite successive Gorbaciov fu visibilmente contrariato dal constatare che i lavori a Santa Croce andassero a rilento.

L’ultimo leader dell’Unione Sovietica visitò anche i luoghi in cui morì il partigiano russo Fiodor Poletaev (Novi Ligure, Cantalupo Ligure).



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA