Grigi: netto ko esterno contro il Frosinone

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Frosinone (Frosinone 3 – Alessandria 0) – Niente da fare per l’Alessandria che a Frosinone, 29° giornata del campionato di Serie B, perde nettamente, 3-0, al termine di una gara nella quale i Grigi sono rimasti in dieci per buona parte del match, per l’espulsione di Lunetta al 23′ del primo per doppio giallo. Pisseri ha parato un rigore ma non è bastato ai piemontesi per mantenere il pareggio. I laziali hanno segnato un gol nel primo tempo e due nella ripresa condannando la truppa di Longo a restare sempre più in zona playout. E menomale che almeno Cosenza e Vicenza hanno perso. Martedì arriva il Monza al “Mocca”: arriveranno finalmente i tanto agognati tre punti che mancano ormai da più di due mesi?
La cronaca.
Moreno Longo ha la difesa annunciata, con il ritorno di Mantovani, a centrocampo la coppia di mediani è composta dall’ex Gori e da Ba, confermati Mustacchio e Lunetta in fascia. In attacco il ritorno di Palombi dall’inizio.
Al 6′ salvataggio di Di Gennaro sulla linea, sulla conclusione di Zerbin a Pisseri battuto.
Al 14′ ammonito Lunetta per gioco falloso.
Al 23′ rigore per il Frosinone e secondo giallo per Lunetta, espulso. Longo sposta Mustacchio a sinistra e abbassa Palombi a destra. Dal dischetto va Ciano e Pisseri para.
Al 36′ Frosinone in vantaggio: su calcio d’angolo, sul secondo palo schiaccia di testa Barisic che infila Pisseri.
Al 40′ protesta l’Alessandria per un intervento su Mustacchio in area. Tutto regolare per l’arbitro.
Dopo 1′ di recupero l’arbitro manda tutti a riposo.
Nella ripresa due cambi nel Frosinone, dentro Canotto e Ricci, per Rohden e Boloca.
Al 6′ ghiotta occasione per l’Alessandria per pareggiare: Minelli esce per respingere di piede il tentativo di inserimento di Corra, palla a Chiarello, con il portiere lontano, ma incrocia sul fondo.
Al 13′ Pisseri super su Novakovich.
Al 14′ primi due cambi per l’Alessandria: dentro Milanese e Benedetti per Chiarello e Mantovani.
Al 28′ raddoppia il Frosinone: nono angolo, sul secondo palo la deviazione vincente di Zerbin.
Al 30′ Marconi e Barillà prendono il posto di Corazza e Ba.
Al 32′ colpo di testa di Benedetti, tra le braccia di Minelli.
Al 34′ colpo di testa di Marconi, alto.
Al 35′ Ariaudo prende il poso di Parodi.
Al 46′ terza rete del Frosinone: Pisseri esce male e lascia la porta sguarnita, Canotto firma il 3-0.
Al triplice fischio dell’arbitro Colombo di Como esulta il Frosinone, l’Alessandria dovrà invece sudare parecchio per riuscire a mantenere la categoria cadetta.

Frosinone (4-3-3): Minelli; Zampano, Gatti, Barisic Cotali; Lulic, Boloca (1’st Ricci), Rohden (1’st Canotto); Ciano (23’st Cicerelli), Charpentier (26’st Novakovich), Zerbin (31’st Tribuzzi). A disp.: Ravaglia, Marcianò, Oyono, Kalaj, Brighenti,Bozic, Manzari. All.: Grosso
Alessandria (3-4-3): Pisseri; Parodi (35’st Ariaudo), Di Gennaro, Mantovani (13’st Benedetti); Mustacchio, Gori, Ba (30’st Barillà), Lunetta; Chiarello (14’st Milanese), Corazza (30’st Marconi), Palombi. A disp.: Crisanto, Cerofolini, Fabbrini, Casarini, Pellegrini, Ghiozzi All.: Longo
Arbitro: Colombo di Como
Reti: pt 36′ Barisic; st 28′ Zerbin, 45′ Canotto
Ammoniti: Lunetta, Rohden, Barisic., Novakovich, Ciano per gioco falloso
Espulsi: Lunetta al 23′ pt per somma di ammonizioni
Corner: 2-10
Recuperi: 1+3
Note: giornata di sole, terreno in buone condizioni. Spettatori: 4200 circa (incasso 38.664 euro).



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA