110 anni di Alessandria Calcio

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Compie 110 anni l’Alessandria Calcio, fondata il 18 febbraio del 1912. Una storia fatta di giocatori di indubbio valore come Baloncieri, Ferrari, Banchero, Cattaneo e, ovviamente, Gianni Rivera.
Prima Piazza d’Armi Vecchia, poi sul campo degli Orti e, infine, al “Moccagatta”, lo stadio che ancora oggi, dal 1929, ospita le partite dei Grigi.
In bacheca figurano, nella sede di via Bellini 5, una Coppa CONI datata 1927, una Coppa Italia Semiprofessionisti, prima edizione del 1973, e poi quella vinta nel 2018. Tredici volte in Serie A e 21 in Serie B, l’ultima nel campionato corrente dopo più di 45 anni.
Le celebrazioni sono già iniziate mercoledì contro il Lecce con l’ingresso in campo della maglia celebrativa del campionato 48-49. Il 22 febbraio, contro il Perugia, la squadra giocherà con la maglia verde, con le scritte in oro e “Alessandria” sul petto e lo stemma della città ricamato. (Foto tratta dal profilo Facebook dell’Alessandria Calcio).



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA