L’8 marzo al Teatro Marenco di Novi arriva Anna Mazzamauro con “Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi”

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Novi Ligure – In occasione della Festa della Donna, 8 marzo, torna sul palco del teatro Marenco di Novi Ligure Anna Mazzamauro con un lavoro in cui indaga le sfaccettature del suo personaggio, la signorina Silvani, oggetto del desiderio del ragionier Fantozzi. Lo spettacolo fa parte della stagione autonoma del Teatro Marenco a cura del Direttore Artistico Giulio Graglia.
“Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi” nasce da una riflessione della stessa Mazzamauro: “Mi sono sempre chiesta legittimamente che nome avesse la signorina Silvani, alla quale Paolo Villaggio ha regalato eternità e che io, da tramite riconoscente e in debito, ho contribuito a mantenere. Ho provato un elenco di nomi tra i più vintage: Alma, Ada, Ludmilla, Cunegonda, Tecla, Moira, Iris, Ersilia, Genoveffa, Miranda, Dorotea, ma se provate a mettere dopo ognuno di loro il cognome della Silvani non vi apparirà quell’immagine, quel grottesco e paradossale rosso sesso, quell’impasto di donna e di solitudine. Allora, poiché quella signorina mi appartiene di diritto e poiché i personaggi non nascono casualmente ma raccontano, nascondendoli con l’ironia, i nostri segni, i nostri umori, le nostre inclinazioni, il nostro animo, allora la Silvani sono io!
Adesso provate a chiamare la Silvani con il mio nome. Anna Silvani. È perfetto. Allora come Anna Silvani soltanto io posso, con il mio nome e col suo cognome, raccontare Paolo raccontando Ugo. E leggeremo insieme il nostro incontro, il suo primo film, il mio divertente impatto con il cinema e via via vent’anni della nostra vita professionale a puntate, vent’anni di solitudine della Silvani che non aveva capito che Fantozzi fosse stato l’unico uomo ad averla veramente amata”.

Com’è ancora umano lei, caro Fantozzi
Parole e musiche per Paolo Villaggio
di e con Anna Mazzamauro
Musiche eseguite da Sasà Calabrese – Chitarra e Pianoforte

Aiuto regia Stefano Paschero
Consulenza scenografica studiocantono+valsania
Disegno Luci Alexis Doglio
Fonica Simone Todesco
Service audio e luci Live Srl Progetto grafico Mood Design
Produzione E20inscena

Per info:
segreteria.teatromarenco@gmail.com 347 73 60 627 dal mercoledì al venerdì dalle 14 alle 19 .
BIGLIETTI
Palchi e platea
Intero € 20
Ridotto* € 15
*Over 65, under 18, abbonati Teatro Stabile di Torino.

BIGLIETTERIA TEATRO MARENCO, Via Nicolò Girardengo 48, Novi Ligure (AL)
mercoledì e venerdì dalle 17.30 alle 19:00.
BIGLIETTERIA ON LINE VIVAticket
BIGLIETTERIA SERALE In teatro a partire da due ore prima dell’inizio delle recite.

Per interviste e approfondimenti
Ufficio stampa Fondazione Teatro Marenco
Email: comunicazioneteatromarenco@gmai.com
www.teatroromualdomarenco.it

Regole per accedere al Teatro
– indossare la mascherina durante tutto il tempo di permanenza in Teatro (come previsto dal Decreto- Legge 24 dicembre 2021, n. 221, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2);
– mantenere il distanziamento interpersonale di 1 metro;
– evitare gli assembramenti nelle situazioni in cui questi si possono verificare (guardaroba, servizi igienici, ingresso teatro);
– esibire la propria certificazione verde COVID-19 di avvenuta vaccinazione o avvenuta guarigione (Super Green Pass) oppure idonea certificazione medica di esenzione o esclusione dalla campagna vaccinale, e documento di identità;
– evitare gli assembramenti;
– utilizzare prodotti per l’igiene delle mani, disponibili in corrispondenza degli accessi e in prossimità delle scale ad ogni piano.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA