Alessandria dice addio al suo “segnalatore” di problemi Gianni Senetta

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Era diventato noto fra gli alessandrini per le sue segnalazioni su Facebook, sulla pagina “Svegliati Alessandria” ideata nel 2015, di tutto ciò che non andava in città. Se è spento all’età di 73 anni Gianni Senetta, un passato in Marina. A dare l’annuncio della sua morte è stato Luigi Manzini, il professore in pensione che insieme a lui, prima della pandemia, aveva girato sobborghi e quartieri per preparare servizi video dove i cittadini li chiamavano per riuscire a risolvere piccoli o grandi problemi.
Giovedì, alle 10:30, al cimitero di Alessandria, si terrà un saluto per ricordarlo e abbracciarlo per l’ultima volta. (Foto tratta dal profilo Facebook di Gianni Senetta).



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA