Calcio alessandrino in lutto: è morto mister Pino Primavera

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Lutto nel mondo dello sport della provincia di Alessandria. È, infatti, mancato ieri all’alba alla clinica “Villa Igea” di Acqui Terme, all’età di 55 anni, Giuseppe “Pino” Primavera, figura centrale dello sport amatoriale della provincia.

Ex allenatore dell’Alessandria Calcio Femminile, Primavera aveva collezionato tantissime esperienze anche sulle panchine di diverse altre squadre. Da giocatore aveva militato in molte formazioni del territorio e in questi mesi era in supporto allo staff tecnico della Valenzana Mado.

Primavera era stato ricoverato a “Villa Igea” dopo aver contratto il Covid. Alcuni anni fa aveva dovuto affrontare una grave malattia.

“Pino Primavera rimarrà nella storia dell’Acf Alessandria come Mister della promozione in A2 nel 2008/2009 – si legge in una nota emessa dall’Acf Alessandria Calcio Femminile – sentimento, passione, caparbietà e serietà, questi sono alcuni valori di un uomo che e stato seduto sulla panchina grigia per ben due volte, I’ultima nella prima parte di campionato 2020/2021 in Serie C. Un combattente vero, dopo aver battuto una grave malattia tempo fa era tomato in campo con tutti i presupposti per fare bene, ma poi la vita ti ha messo di fronte a quest’altro nemico che purtroppo non ti ha lasciato scampo e oggi è un giorno molto triste perché il gladiatore ha perso la sua battaglia. Non dimenticheremo mai il lavoro svolto, la tua professionalità e la tua grande voglia di divertirti in campo. L’Acf Alessandria ti abbraccia e saluta”.

I funerali si terranno venerdì al quartiere Cristo, dove abitava.
(Foto tratta da Sprint e Sport Piemonte https://www.sprintesport.it).



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA