In piazza per chiedere di non produrre più sostanze inquinanti

Sabato 22 febbraio alle 17 il gruppo Fridays For Future di Alessandria manifesterà in Piazza della Libertà ad Alessandria davanti a Provincia e Prefettura per chiedere a gran voce che non venga autorizzato l’ampliamento della produzione del PFAS C6O4, sostanza prodotta nello stabilimento della Solvay di Spinetta.

Nel 2012 Solvay fu costretta a sospendere la produzione di PFOS – perfluoroottansolfonati, vietati dalle normative e dalle convenzioni internazionali. I PFOS, insieme ai PFOA – acidi perfluoroottanoici -, sono le classi più diffuse dei PFAS. Questi acidi perfluoroacrilici – che Solvay tutt’ora produce, seppur con un nome diverso (il C6O4) -, “sono riconosciuti tra i fattori di rischio per un’ampia serie di patologie, ad alte concentrazioni sono tossici non solo per l’uomo, ma per tutti gli organismi viventi“, dicono gli attivisti.