Amministrative 2017: Testa a testa Rossa-Cuttica

Pizzeria
Osteria Franco e Ciccio
target="

Il sindaco uscente Rita Rossa contro il candidato del centrodestra, Gianfranco Cuttica di Revigliasco. Sono loro i due che andranno al ballottaggio fra quindici giorni per la carica di sindaco di Alessandria. La coalizione di centrosinistra ha raccolto quasi il 32%, mentre la squadra di Cuttica il 30,25%. Saranno decisivi i voti degli altri sei candidati ed eventuali ‘apparentamenti’ non ufficiali. Il Movimento 5 Stelle s conferma terza forza cittadina, con un 12,31, risultato conseguito senza altre liste in appoggio. Oria Trifoglio, il Quarto Polo, ha preso l’11,59%, Emanuele Locci l’8,21. Gianni Ivaldi si ferma a quota 3,9%, Cesare Miraglia segue con l’1,22%. Domenico Campana ha raccolto lo 0,49%.

Il Partito Democratico è al 21,15, la Lega Nord è la seconda forza ad Alessandria: 13,82, seguito dal Movimento 5 Stelle e poi Forza Italia (10,46).

 

Alla chiusura dei seggi alle 23 si è presentato in provincia di Alessandria il 58,2% la media piemontese è del 59%, quella nazionale del 60,5% circa. Ad Asti l’affluenza è stata del 60,3%. Ad Alessandria crolla il voto: 56,19% per un totale di 41.589 votanti su un totale di 75.723. Votanti maschi 20.145, votanti femmine 21.444.

Alle ore 19, l’affluenza ad Alessandria è stata pari al 38.94%, un dato difficilmente paragonabile alle passate elezioni, visto che nel 2012 si votava su due giorni.

 

Alle ore 12 l’affluenza nei seggi del Comune di Alessandria  è stata pari al 18.49 % per un totale di votanti 13.999 su un totale di 75.723 aventi diritto al voto iscritti nelle liste elettorali.

 

Osteria Franco e Ciccio

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*