Amministrative 2017: Testa a testa Rossa-Cuttica

pulce"
Osteria Franco e Ciccio

Il sindaco uscente Rita Rossa contro il candidato del centrodestra, Gianfranco Cuttica di Revigliasco. Sono loro i due che andranno al ballottaggio fra quindici giorni per la carica di sindaco di Alessandria. La coalizione di centrosinistra ha raccolto quasi il 32%, mentre la squadra di Cuttica il 30,25%. Saranno decisivi i voti degli altri sei candidati ed eventuali ‘apparentamenti’ non ufficiali. Il Movimento 5 Stelle s conferma terza forza cittadina, con un 12,31, risultato conseguito senza altre liste in appoggio. Oria Trifoglio, il Quarto Polo, ha preso l’11,59%, Emanuele Locci l’8,21. Gianni Ivaldi si ferma a quota 3,9%, Cesare Miraglia segue con l’1,22%. Domenico Campana ha raccolto lo 0,49%.

Il Partito Democratico è al 21,15, la Lega Nord è la seconda forza ad Alessandria: 13,82, seguito dal Movimento 5 Stelle e poi Forza Italia (10,46).

 

Alla chiusura dei seggi alle 23 si è presentato in provincia di Alessandria il 58,2% la media piemontese è del 59%, quella nazionale del 60,5% circa. Ad Asti l’affluenza è stata del 60,3%. Ad Alessandria crolla il voto: 56,19% per un totale di 41.589 votanti su un totale di 75.723. Votanti maschi 20.145, votanti femmine 21.444.

Alle ore 19, l’affluenza ad Alessandria è stata pari al 38.94%, un dato difficilmente paragonabile alle passate elezioni, visto che nel 2012 si votava su due giorni.

 

Alle ore 12 l’affluenza nei seggi del Comune di Alessandria  è stata pari al 18.49 % per un totale di votanti 13.999 su un totale di 75.723 aventi diritto al voto iscritti nelle liste elettorali.

 

Bar
D.Auto
Ina
CentroStock"
Arcano"
MOsaico"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*