Strade piene di prostitute, la Polizia controlla ed espelle

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Retata di prostitute nigeriane, ma solo cinque sono irregolari

Nella serata di giovedì 11 febbraio la Polizia di Stato di Alessandria ha effettuato, in Alessandria, un servizio straordinario di controllo del territorio, volto principalmente a contrastare il degrado urbano ed il conseguente fenomeno della prostituzione su strada. Nel corso delle attività sono state compiute, quindi, verifiche e controlli lungo le vie urbane e quelle dell’immediata periferia, in prossimità dei luoghi ove si riscontra una maggiore concentrazione di persone dedite al meretricio. Ai suddetti servizi ha partecipato personale della Questura, della locale Sezione di Polizia Ferroviaria e della Polizia Municipale di Alessandria. In totale sono state identificate 13 nigeriane ed 1 loro connazionale. Successivi accertamenti hanno consentito di acclarare l’irregolarità per 3 di loro (tra cui il ragazzo); pertanto a loro carico è stato adottato il provvedimento di espulsione a cura del Prefetto di Alessandria, con successivo accompagnamento presso i Centri di identificazione ed espulsione di Ponte Galeria – Roma (le due donne) e Torino, per il rimpatrio al paese di origine. Nella giornata di ieri si sono inoltre svolti, anche a Casale, servizi straordinari di controllo del territorio. Nell’area dell’ex Caserma Militare “Nino Bixio” hanno ispezionato luoghi dove sono soliti fermarsi senzatetto o malintenzionati.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA