Picco record nei consumi d’acqua, Amag ha “retto”

AMAG Reti Idriche, domenica scorsa ad Alessandria un consumo record di
acqua: oltre 30 mila litri al minuto.

“Domenica scorsa alle 10,30 del mattino ad Alessandria abbiamo
riscontrato un consumo record di acqua: oltre 30 mila litri al minuto.
Un picco determinato sicuramente anche dalle necessità legate alla
situazione particolare che la nostra comunità sta vivendo a causa del
Covid 19: in ogni caso il nostro sistema ha retto benissimo allo stress
e le nostre tecnologie ci permettono di monitorare, minuto per minuto,
la situazione della distribuzione della risorsa acqua. Il consumo totale
giornaliero della giornata di lunedì, ad esempio, ha superato il valore
del giorno precedente, senza però registrare dei picchi di consumo
istantaneo significativi: e il consumo su base settimanale si attesta
nella media del periodo”.

A parlare è Alfonso Conte, Amministratore Unico di AMAG Reti Idriche, la
società del Gruppo AMAG che gestisce il Servizio Idrico Integrato
(acquedotto, fognatura e depurazione) in una vasta area che comprende
Alessandrino, Acquese, Valle Bormida e Langa Astigiana, per un bacino
complessivo di circa 157 mila abitanti.

“Nel corso di maggio – sottolinea Conte – i nostri tecnici hanno
monitorato in maniera costante la curva dei consumi idrici – grazie ad
evoluti strumenti di telecontrollo a distanza che consentono di avere il
polso della situazione ora per ora e di verificare i flussi e la qualità
del servizio erogato, riducendo al contempo i consumi di energia
elettrica necessaria alla distribuzione dell’acqua nelle case e nelle
aziende del nostro territorio di competenza”.

Paolo Arrobbio, Presidente del Gruppo AMAG, sottolinea l’importante
piano di investimenti infrastruttuali previsti fino al 2034, grazie ai
quali AMAG Reti Idriche si prefigge di erogare un servizio sempre più
capillare e di elevatissima qualità: “Nel novembre 2019 AMAG Reti
Idriche, Gestione Acqua e Comuni Riuniti Belforte Monferrato – le
società titolari della gestione del servizio idrico integrato nel
territorio dell’Ente di Governo dell’Ambito Territoriale Ottimale Egato6
– hanno sottoscritto un contratto di rete denominato “Rete Idrica AGC”.
Presiederò personalmente il Comitato di Gestione della Rete Idrica AGC
fino al 2022, e lavoreremo affinché la gestione del servizio idrico
integrato sia ottimale e sinergica, e consenta gli importanti
investimenti infrastrutturali indispensabili per
garantire alla popolazione un servizio idrico in continuo
miglioramento”.