Gli Orti si ribellano alla puzza: corteo dei residenti

Questa volta a scendere in piazza sono gli abitanti degli Orti, stanchi di subire i cattivi odori del depuratore. Nessuna sigla, nessun partito o movimento, neppure attivisti con loghi e slogan (per ora).
L’iniziativa è nata dai residenti e si è diffusa con il passaparola e ovviamente un po’ tra i social media.

La marcia si farà, con un percorso diverso da quello pensato inizialmente per non creare troppo disagio con la chiusura delle strade.

Appuntamento in piazzetta il 27 febbraio alle 18. Sono previste un centinaio di persone le quali dopo aver percorso corso Roma e via San Lorenzo, torneranno verso la piazza, per fermarsi sotto al Comune.