Il commento di Locci al leone da tastiera: “Saluti i colleghi di Oxford”

whattsapp

E’ trascorso un po’ di tempo dalla visita di fine settembre a Roma delle istituzioni locali, legata alla staffetta e ai festeggiamenti per gli 850 anni della Città di Alessandria. E non ci siamo soffermati più di tanto sull’utilità della visita in Vaticano, né sul ‘lungo minuto di colloquio’ che il presidente del consiglio comunale Emanuele Locci ha avuto con papa Francesco. 

Preferiamo sottolineare la risposta di Locci ad un hater che con pochi giri di parole lo ha ritenuto un viaggio inutile. 

Saverio commenta:

“Si (il papa) pulisce il culo con la bandiera siete dei falliti

Locci da credente praticante, ad un insulto del genere avrebbe potuto ‘sbroccare’, invece ha risposto: 

Anche se a prima vista si potrebbe pensare al suo commento come quello di un frustrato dalla vita in verità mi rendo conto che il suo è sicuramente un commento che vuole essere utile alla comunità alessandrina ed al confronto, sia sotto il profilo di arricchimento culturale sia sotto il profilo del contributo di idee finalizzate alla buona amministrazione. Ah, grazie per la notizia del fallimento, il mio avvocato consigliava già una querela ma è facile comprendere dal suo sguardo intelligente come in realtà lei, leggendo i bilanci, ha avuto questa preziosa intuizione di cui io non mi ero reso conto. Arrivederci professor Q*******, saluti i suoi colleghi di Oxford.

Senza scomporsi, il signor Q. ha replicato (citazione fedele, senza correzioni):

I bilanci nn li o letti mi piacerebbe leggerli

Amen

whattsapp

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.