Brucia ancora la discarica, è quasi sicuramente doloso

whattsapp
L’incendio alla discarica di Castelceriolo

E’ quasi certamente un incendio di origine dolosa quello che si è sviluppato nelle prime ore serali tra i cumuli di rifiuti indifferenziati nella discarica di Castelceriolo. 

A distanza di pochi giorni dal primo rogo – sempre di sera – appare chiaro che si tratti di episodi collegati e riconducibili ad atti volontari e non ad autocombustione o problemi agli impianti. 

Fumo denso e nero  e fiamme si sono levate nei cieli ancora chiari, destando apprensione e preoccupazione soprattutto tra gli abitanti della Fraschetta (Alessandria Est). 

Vigili del Fuoco e tecnici ambientali dell’ARPA sono sul posto per domare l’incendio e capire quali gli eventuali rischi ambientali.

Intanto il Comune, via Facebook, ha diramato la seguente prescrizione:

Precauzioni per l’incendio divampato alla discarica di Castelceriolo

A seguito del divampare questa sera di un nuovo incendio alla discarica di Castelceriolo, mentre si sta provvedendo nell’intervento di spegnimento da parte dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, l’Amministrazione Comunale, per bocca del Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e dell’Assessore all’Ambiente Paolo Borasio, invita le popolazioni residenti a Castelceriolo, Cascinagrossa e Spinetta Marengo e quelle nella zona Pista della Città di Alessandria – in via precauzionale – a non tenere accesi i condizionatori (quelli con presa d’aria esterna) e a chiudere le finestre delle proprie case. 

whattsapp

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Brucia ancora la discarica. Post e megafoni per avvisare
  2. Incendio discarica, allarme inquinamento rientrato

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.