Parcheggiatori abusivi in manette

whattsapp
Al Berlinguer. Uno è richiedente asilo

Nel pomeriggio di venerdì 1 giugno scorso, personale della Squadra Volanti traeva in arresto tale Charles John, 28enne di nazionalità nigeriana domiciliato ad Alessandria, pluripregiudicato per reati contro la persona, responsabile del reato di tentata estorsione.

Nella tarda mattinata, un equipaggio delle Volanti mentre effettuava uno dei consueti controlli nell’area del parcheggio di Piazzale Berlinguer, al fine di prevenire e contrastare i reati inerenti il fenomeno dell’accattonaggio abusivo veniva avvicinato da una donna, la quale, visibilmente spaventata, riferiva di essere stata insistentemente minacciata da un uomo, descritto sia nelle caratteristiche fisiche che nell’abbigliamento, che le aveva chiesto ripetutamente denaro in cambio della possibilità di parcheggiare la sua autovettura all’interno del parcheggio, minacciandola che, in caso di rifiuto, le avrebbe danneggiato l’auto.

Nel frangente gli operatori, a seguito di comunicazione giunta dalla Sala Operativa, raggiungevano, nei pressi dell’edicola sita all’ingresso del parcheggio, un’altra donna in forte stato di agitazione che, poco prima, sempre all’interno del citato parcheggio era stata minacciata da un ragazzo, la cui descrizione corrispondeva esattamente a quella fornita in precedenza, il quale, avvicinatosi alla sua auto, le aveva chiesto dei soldi ed, al suo rifiuto, l’aveva apostrofata con frasi ingiuriose colpendo ripetutamente e violentemente il finestrino della portiera dal lato passeggero della sua automobile.

Con l’ausilio di una seconda Volante giunta sul posto, gli operatori riuscivano ad intercettare in breve tempo il soggetto corrispondente alle descrizioni fornite che veniva così fermato identificato e tratto in arresto per i reati sopra descritti. Successivamente veniva condotto in Questura a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.
Sono in corso accertamenti sulla posizione giuridica del soggetto, per una eventuale applicazione di misure di allontanamento dal territorio nazionale.

Nel medesimo giorno, sempre nell’ambito dell’attività di monitoraggio e controllo dell’area di parcheggio Berlinguer, il Questore di Alessandria, Michele Morelli disponeva l’invio ed il trattenimento presso il centro di Permanenza per i Rimpatri di Torino del Cittadino extracomunitario Osas Lucky, 27enne nigeriano, per motivi di pericolosità sociale .
L’uomo già conosciuto dalle forze dell’ordine come il capofila dei parcheggiatori abusivi di piazzale Berlinguer veniva tratto, da ultimo, in arresto ad opera della Polizia Locale di Alessandria per resistenza. Non potendosi applicare immediatamente un provvedimento di espulsione, in quanto la sua posizione risulta tuttora in valutazione per il riconoscimento dello status di rifugiato politico veniva emessa la misura amministrativa in questione al fine di proteggere l’ordine e la sicurezza pubblica dalle turbative che il predetto potrebbe porre in essere con la sua condotta molesta e violenta .
Infine, a margine dell’irrogazione della pena della reclusione, veniva inoltre, emesso dalla Divisione di Polizia Anticrimine un provvedimento di “Divieto di ritorno”, con il quale, il Questore inibiva a Lucky il rientro in Alessandria per un periodo della durata di tre anni.

 

whattsapp

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.