Controlli antidroga alla stazione di Acqui, droga ‘annusata’

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Il cane antidroga in servizio straordinario alla stazione di Acqui ha contribuito a far denunciare due persone grazie al suo fiuto eccezionale, segnalando agli agenti la presenza nascosta di dosi di marijuana. 30 grammi erano nascosti all’interno dell’imbottitura della giacca di un cittadino del Gambia, appena sceso da un treno

Un senegalese ventottenne, sempre residente nell’alessandrino aveva 13 grammo di marijuana nelle mutande. Il cane lo aveva puntato tra un gruppetto di persone, segnalando proprio lì.

La successiva perquisizione ha confermato quanto segnalato dal cane poliziotto.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA