Non chiamatelo più villaggio profughi. Verso la rinascita?

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Panchine nuove, alberi, asfalto fresco in un angolo di Alessandria spesso dimenticato e – per dirla tutta – non sempre rispettato dai residenti. E’ il parcheggio-piazza in via Norberto Rosa, sulla strada che va in via Esuli, in quello che è ancora conosciuto come il villaggio profughi. L’area a fianco della don Bosco è stata riqualificata, nella speranza che tutti i cittadini se ne prendano cura.

Foto A Tutt0 T0nd0



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA