Venerdì presidio dei dipendenti dell’Ispettorato del Lavoro

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Si terrà venerdì dalle 10:30 alle 13, davanti alla Prefettura di Alessandria, un presidio-sit in da parte dei dipendenti dell’Inl, Ispettorato Nazionale del Lavoro, a seguito della gravissima e inaudita esclusione del personale dall’armonizzazione delle indennità di amministrazione, per effetto della quale i dipendenti delle agenzie strumentali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali non riceveranno gli aumenti previsti dal Dpcm (che vanno da 1.500 a 2.500 euro lordi annui), contro la logica del costo zero e per richiedere un miglioramento nella dotazione organizzativa, organica e strumentale per tutti i dipendenti dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Asti-Alessandria. E’ stato, inoltre, richiesto un incontro col Prefetto di Alessandria, Francesco Zito, a cui dovrebbero partecipare una rappresentanza Sindacale e di lavoratori.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA