Kodokan Alessandria: bronzo ai Campionati Italiani di kendo

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Modena – Terminato un week end veramente intenso ai Campionati Italiani di Kendo 2022 che si sono disputati presso il PalaManiba di Modena il 12 e 13 marzo.
Sabato 12 nella competizione individuale Mandia Fabrizio arbitro ufficiale della competizione mentre in campo sono scesi Sozzi Alberto che sfiorando il podio si ferma con il compagno di nazionale Yuri Katsukawa del Club di Monza, dopo un incontro tiratissimo lasciando il passo veramente per un soffio. I compagni Gallina Alessandro e Ventura Gabriele pur distinguendosi negli incontri si fermano zona sedicesimi di finale. Nella classifica finale femminile una strepitosa Alex Orizio ex Kodokan Alessandria ed ora del Sakuragari Kendo Franciacorta, già Capitano della Nazionale Femminile che conquista un argento che vale oro. Sul gradino più alto sale Yume Birardi del Koshinkan Firenze. Nella Classifica Finale Alessandro Mortara del Doshinken Alessandria che lascia il passo a Dario Baeli del Sakuragari Kendo Franciacorta, già Capitano della Nazionale Maschile. Nella giornata di Domenica 13 marzo, scende in campo la formazione del Maestro Magarotto formata dal Capitano Fabrizio Mandia, Alberto Sozzi, Gabriele Ventura, Gallina Alessandro e il veterano Alfonso Gebbia. Bene i gironi iniziali con Bologna e Brescia, per poi battere la formazione del Doshinken in un derbi tutto Alessandrino, in fine i ragazzi del Maestro Magarotto lasciano il passo al club Nuova Orient&Fitness – Kuma no Kai Catania per una sconfitta, e quindi Bronzo. Oro a Shubukan Torino, Argento Nuova Orient&Fitness – Kuma no Kai Catania per una sconfitta e bronzo al Kodokan Alessandria parimerito con Jofukan Firenze.
Magarotto: “Sono stato vicino i ragazzi per tutto il week end e posso solo dire di essere orgoglioso di loro, per l’impegno e serietà che mettono sempre nel nome del Accademia Kodokan Alessandria che dal 1969 vive e continua a far vivere emozioni, e nella costanza a seguitare questa nobile e bellissima disciplina. A loro posso sempre e solo augurare il meglio”.
Mandia: “Terminato questo impegno, massimo focus sul Campionato d’Europa di maggio a Francoforte. Per molti atleti questo campionato è stato un vero e proprio banco di prova per l’evento internazionale. Mi ritengo profondamente onorato e gratificato di prendere parte a questo evento, come membro della Commissione Tecnica, questo è il premio più grande. A breve i nomi della rosa azzurra che rappresenterà al meglio l’Italia in Germania”.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA