Minorenne litiga coi genitori e scappa di casa: rintracciato dalla Polfer di Alessandria

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Nell’ambito dei servizi di prevenzione e vigilanza per una più incisiva azione di contrasto alla microcriminalità in alcune stazioni di Piemonte e Valle d’Aosta, ad Alessandria gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno rintracciato e soccorso un minore che si era allontanato volontariamente dalla propria abitazione. Il ragazzo girovagava senza meta e, secondo quanto notato dagli agenti, era anche un po’ spaesato. Alla richiesta degli operatori di Polizia sul motivo della sua presenza in stazione il ragazzino non è riuscito a fornire alcuna motivazione valida. I famigliari, immediatamente contattati, hanno riferito che si era allontanato dopo un diverbio per futili motivi e che lo stavano cercando ormai da ore. Raggiunto negli uffici di Polizia l’adolescente ha potuto riabbracciare i propri cari e tornare con loro a casa.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA