Cirio, sei mesi dopo, è solo settimo

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Settimo posto per il governatore del Piemonte Alberto Cirio, ben lontano da quel 49,85% che lo aveva visto primeggiare alle elezioni. Secondo il sondaggio di gradimento dei governatori italiani, quello del Piemonte è lontano dal podio a pochi mesi dalla sua elezione, però. La ricerca è stata condotta dall’istituto Swg su 10.800 cittadini maggiorenni.

Il collega Toti (Liguria) è terzo a pari merito con Fontana (Lombardia). Al primo posto svetta Zaia (Veneto) e secondo quel Bonaccini dell’Emilia-Romagna, in bilico alla riconferma di gennaio, secondo altri sondaggi.

Umbria, Molise, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige non sono state prese in considerazione.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA