Il ponte è bello, ma qualcuno ha cambiato idea…

Osteria Franco e Ciccio
Pizzeria
target="

Ponte sì, ponte no. A pochi mesi, si spera, dall’apertura del ponte sul Tanaro – non chiamiamolo più ponte Meier, per favore, le polemiche politiche continuano. Ecco il post su facebook del sindaco di Alessandria, Rita Rossa che bice “il ponte è bello”, ricorda la Calvo, ma critica quei politici locali che hanno “cambiato idea”.

Credo abbia fatto bene Davide Buzzi Langhi a ricordare che fu sua madre, Francesca Calvo, a volere un ponte al posto dello storico ponte Cittadella. Fu così che cominciò il conto alla rovescia. Anche se fu Fabbio a buttare giù materialmente il vecchio ponte. Il vuoto durò tre anni, sino al 19 dicembre 2012, quando iniziammo concretamente i lavori. Tanti di coloro che sostennero le scelte del sindaco Calvo, alcuni dei quali condivisero con lei scelte di governo della città, sono diventati nel tempo acerrimi nemici di questo ponte. Questo ponte è bello e certamente è qualcosa di unico. Aldilà del fatto che ormai il Cittadella era stato abbattuto e rivedere progetto e costi avrebbe comportato altri 20 anni di vuoto, la restituzione dei soldi di Stato, Regione e Provincia e nuova fase per l’incarico, nuovi iter burocratici e tempi lunghi non avrei mai rinunciato al Meier semplicemente perché è stupido non riconoscere il valore delle cose belle anche se pensate da chi non ha condiviso politicamente nulla con me

Pulce Live

Rispondi