Il primo giorno della fase 2 va malissimo: troppa gente vicina e senza protezioni

Un sacco di gente nel primo giorno della fase 2

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Com’è andato il 4 maggio, ovvero la graduale riapertura delle attività? Lo si poteva già intuire dal giorno precedente, domenica: al solo accenno di possibili uscite e passeggiate gli alessandrini si sono riversati in strada, godendosi la giornata di sole. Con poche precauzioni. Così oggi. E siamo solo al primo giorno della fase 2.

Sanzionare pesantemente

Iscriviti gratuitamente per continuare a leggere:


PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA