Al CUS Piemonte Orientale l’impianto sportivo di Casalbagliano

whattsapp

L’Impianto Sportivo Comunale del Sobborgo di Casalbagliano (in via Tagliata 20F/20G) è stato formalmente concesso nei giorni scorsi al CUS Piemonte Orientale (A.S.D. Centro Universitario Sportivo del Piemonte Orientale). La consegna dell’Impianto – nelle more di perfezionamento e stipula del contratto di concessione in uso temporanea dell’immobile – è avvenuta a seguito di quanto previsto dalla Deliberazione di Giunta Comunale n. 348 del 13/12/2018 ed è stata curata dal Servizio Impiantistica Sportiva del Settore Urbanistica e Patrimonio del Comune di Alessandria.

«Con questa Deliberazione – dichiara Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco di Alessandria – abbiamo inteso dare un segnale preciso di attenzione non solo alla realtà sportiva e ai luoghi dove essa si svolge, ma anche a quella dei Sobborghi. Casalbagliano è un Sobborgo importante del nostro territorio comunale e merita di essere valorizzato con azioni precise, concrete e in linea con le giuste aspettative della sua comunità residente. La concessione dell’Impianto Sportivo, da questo punto di vista, rappresenta un tassello importante – non l’unico – di una strategia di rilancio complessivo finalizzato al miglioramento della qualità della vita e alla fruizione dei servizi, in senso lato, per tutta la popolazione alessandrina.

Inoltre, per quanto riguarda lo specifico ambito dell’interlocuzione con l’Università del Piemonte Orientale, va richiamato il fatto che recentemente vi sono stati proficui contatti nel merito ed è stato accolto l’interesse da parte dell’U.P.O. proprio per tale Impianto Sportivo Comunale con la finalità di creare un nuovo Polo Sportivo Universitario».

Sebbene la concessione sia temporaneamente di un anno, il CUSPO ha intenzione di creare un vero e proprio impianto sportivo e ricreativo per tutta la collettività. L’’Impianto è composto – per una superficie totale di 11.150 metri quadrati – dai seguenti corpi:

  • un fabbricato spogliatoi in muratura (a sua volta composto da due locali spogliatoi per le squadre, con annessi servizi igienici e docce, da un locale spogliatoio per arbitri con servizio annesso, da un locale infermeria, da una centrale termica e da un locale deposito);
  • un campo di calcio in erba dotato di illuminazione;
  • un piccolo fabbricato in legno ad uso biglietteria/ristoro;
  • due fabbricati in lamiera di cui uno ad uso deposito e uno ad uso servizio igienico.

«Come Assessore comunale al Patrimonio – sottolinea Giovanni Barosiniconsidero la concessione al CUS Piemonte Orientale dell’Impianto Sportivo di Casalbagliano una soluzione particolarmente azzeccata per una serie di ragioni. La prima riguarda l’autorevolezza del concessionario, riconoscendo al CUS Piemonte Orientale un ruolo di prim’ordine nell’organizzazione delle attività sportive rivolte sia agli studenti universitari, sia a tutti gli sportivi del Piemonte Orientale. La seconda ragione attiene al fatto che, con questa concessione, siamo in grado di ridare piena fruizione di un Impianto che contribuirà a valorizzare l’intero Sobborgo di Casalbagliano. La terza ragione, tra le tante che si potrebbero focalizzare, riguarda l’orientamento della nostra Amministrazione Comunale volto ad enfatizzare l’importanza degli Impianti sportivi come luoghi significativi di aggregazione per la vita non solo sportiva, ma anche sociale della nostra comunità e come centri catalizzatori di una “vitalità alessandrina” che ritorni ad essere vincente e che coinvolta in modo intergenerazionale tutti i settori della popolazione».

Nel Verbale di consegna dell’immobile è stato richiamato il fatto che l’Impianto Sportivo viene utilizzato in occasione di consultazioni elettorali o referendarie quale Seggio Elettorale e, in tali occasioni, l’utilizzo dell’Impianto da parte dell’Associazione concessionaria (il CUS Piemonte Orientale) dovrà essere sospeso per tutto il tempo che si renda necessario.

«La delega che mi è stata affidata e che riguarda non solo lo Sport ma anche gli Impianti Sportivi — dichiara infine l’Assessore comunale Pier Vittorio Ciccaglionimi induce a sottolineare, per un verso, l’importanza di questa concessione dal punto di vista strettamente sportivo e per ciò che rappresenta il CUS Piemonte Orientale nell’ambito della azione che la nostra Amministrazione complessivamente intende esprimere circa il proprio diventare a pieno titolo, sempre di più, “Città Universitaria”. Per altro verso, la presenza di un impianto sportivo attivo non va considerato solo per le proprie intrinseche peculiarità, ma anche per la propria capacità di essere un elemento significativo di valorizzazione del contesto nel quale si trova. La scelta che è stata fatta per Casalbagliano va pertanto interpretata anche sotto questa prospettiva, a testimonianza del comune impegno a rilanciare la qualità di vita e la ricchezza di servizi fruibili a pieno titolo sia nel centro cittadino che nei Sobborghi alessandrini».

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.