Le denuncianti erano da denunciare: quattro nei guai

whattsapp

Verso le ore 19  del 22 luglio, personale del NORM interveniva presso il supermercato “Penny Market” di Alessandria, via San Giovanni Bosco, a seguito della segnalazione di quattro donne di nazionalità marocchina che si erano rese responsabili del furto di generi alimentari per un importo totale di circa 100  euro, aggredendo con pugni e calci un addetto alla vigilanza intervenuto all’uscita delle casse per bloccarle e una cassiera intervenuta in difesa dell’uomo.
Le autrici della rapina impropria si allontanavano immediatamente a bordo di un veicolo, la cui targa veniva rilevata dagli addetti al supermercato.

Successivamente, verso le ore 22.00, si presentavano presso il Comando tre donne di nazionalità marocchina, tutte residenti in Nizza Monferrato, le quali dichiaravano di essersi recate presso la Stazione Carabinieri di Nizza Monferrato per presentare denuncia verso una non meglio indicata persona che, a loro dire, le avrebbe aggredite all’interno del supermercato “Penny Market” di Alessandria. Avendo trovato la caserma chiusa, decidevano di presentare la denuncia in Alessandria.

Considerati gli episodi rappresentati dalle donne, tra l’altro giunte a bordo del medesimo veicolo utilizzato per allontanarsi dal supermercato, i militari dell’Aliquota Radiomobile provvedevano a verbalizzare le loro dichiarazioni spontanee, nettamente difformi da quanto già denunciato dalle parti offese del supermercato, per poi procedere alla denuncia in stato di libertà delle stesse per il reato di rapina impropria commesso poche ore prima.

Le successive indagini svolte consentivano inoltre di individuare e denunciare la quarta donna partecipante al reato.

whattsapp

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.