La lista si allunga: otto candidati per una poltrona

Pizzeria
target="
Osteria Franco e Ciccio

Ricapitoliamo: c’è il sindaco uscente Rita Rossa che sebbene non si sia candidata ufficialmente parla e presenzia ad incontri come se lo fosse. C’è la sua ex vice, Oria Trifoglio, ginecologa, con il Quarto Polo. Cesare Miraglia, sempre proveniente dal centrosinistra deluso, è della partita elettorale. Gianni Ivaldi, altro ex di Giunta, vuole riaccendere Alessandria. Sempre a sinistra c’è Renato Kovacic, l’ultimo dei Moichani comunisti. A destra Lega-Forza Italia e UDC si sono ritrovati uniti come ai vecchi tempi, sponsorizzando Gianfranco Cuttica di Revigliasco. Il Movimento 5 Stelle vorrebbe a Palazzo Rosso Michelangelo Serra.

Spunta l’ottavo candidato, Emanuele Locci, militante nell’area di Alleanza Nazionale da quando aveva i calzoni corti. Lui va da solo, dopo aver provato e riprovato a convincere il centrodestra a fare le primarie, se proprio non lo volevano come candidato unico.

Otto son sempre meglio dei sedici di cinque anni fa, ma comunque tanti. E’ la democrazia bellezza?

 

D.Auto
MOsaico"
Mutuo Imprese
Vinny
Diessetrasporti
LAlfiere Bistrot
Bar
Ina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*