Serie B: per due turni ammessi massimo cinquemila spettatori e settore ospiti chiuso

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

calcio

Alessandria – Un massimo di cinquemila spettatori sugli spalti per due turni e il settore ospiti chiuso. Lo ha ufficializzato, oggi, la Serie B che ha seguito a ruota quanto già disposto in Serie A nei giorni scorsi, un provvedimento preso a causa della situazione pandemica in corso.
Dunque capienza limitata per la 19° e 20° giornata di campionato e, per quanto riguarda l’Alessandria, trasferta vietata per i tifosi in occasione del match contro il Vicenza in programma domenica 16 gennaio. Stesso discorso varrà per i tifosi del Benevento che non potranno venire al “Moccagatta” per la gara di sabato 22 gennaio.
Questo il comunicato ufficiale:
“La capienza per le gare delle prossime due giornate, la 19a di andata e la 1a di ritorno, della Serie BKT non sarà superiore ai 5000 spettatori. La decisione della Lega Serie B, assunta a tutela dei propri tifosi con parità di trattamento rispetto alla Serie A, ha visto l’accordo delle società ed è stata presa come atto di ulteriore responsabilità verso la situazione di forte aumento pandemico di questi giorni e in accoglimento della richiesta del Governo, e del ministro della Salute Roberto Speranza e di intesa con il presidente Figc Gabriele Gravina, di porre in ancora maggiore sicurezza gli stadi. Nelle medesime giornate verranno chiusi i settori ospiti per evitare trasferimenti di tifosi che potrebbero diventare ulteriori veicoli di trasmissione del virus così come richiesto dal Governo. A fronte di una situazione in continuo peggioramento, la Lega Serie B ha interloquito in questi giorni con i club al fine di condividere e poi introdurre con la massima urgenza il provvedimento del limite di spettatori, che entrerà in vigore da sabato 15 gennaio e avrà durata fino alla 2a giornata di ritorno quando la capienza sarà ripristinata secondo i limiti di legge”.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA