Dall’Acquese a Torino per difendere l’ospedale

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Il “capogruppo” non poteva che essere il sindaco di Acqui, Enrico Bertero. Ma c’erano altri 28 sindaci dell’Acquese, con tanto di fascia tricolore, in piazza San Carlo a Torino, per protestare contro il depotenziamento dell’ospedale. Cinquecento cittadini dell’Alto Monferrato sono andati a protestare sotto le finestre della Regione. Se se sono tornati poi a casa con tante promesse, ma nei fatti, non molto.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA