La Piazzetta da salvare: troppe cartacce e bambini maleducati

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Troppi bambini maleducati (e relativi genitori) nel salotto buono di Alessandria. Il consigliere comunale Chiara Buzzi (Lega) non ne può più di vedere che l’obelisco al centro sia sporcato o sia ricettacolo di spazzatura, che i passanti debbano stare attenti a palloni vaganti: la piazzetta non è fatta per giocare né per correre in bici, i negozianti si lamentano, dice Buzzi. Che chiede al Consiglio e alla Giunta di intervenire. “Spesso i frequentatori abbandonano ogni genere di rifiuto quali coppette vuote di gelato, lattine, bicchieri e bottigliette di plastica e cartacce varie, insudiciando sia le panchine che il suolo pubblico. Vorrei sapere come il Sindaco sia intenzionato ad intervenire per far rispettare le regole del divieto di gioco a palla e per il decoro”.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA