Chissenefrega della storia alessandrina, le scuole snobbano l’atlante in omaggio

whattsapp
Regalo della Fondazione CrAL

Una volta si insegnavano alle elementari la storia della propria città, le leggende di Gagliaudo e Baudolino, le origini di dove abitiamo da prima che arrivassero i Romani al Dopoguerra. Così nel’ano degli 850 anni della fondazione di Alessandria, in uno slancio di ritrovato orgoglio mandrogno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ha distribuito gratuitamente l’Atlante storico dell’alessandrino agli studenti della 1° media della nostra provincia.
Alla circolare inviata a tutti i direttori scolastici, che sono 31, hanno però risposto solo in 3, manifestando il proprio interesse e per un totale di 364 studenti di 1° media. In provincia sono 3323.
Qualche classe fatica a finire il programma curriculare standard, si dirà, ma è significativo come la storia locale non venga più presa in considerazione.

Il rammarico della Fondazione è tanto”L’ ”Atlante storico dell’alessandrino” è un prodotto editoriale unico nel suo genere nel panorama italiano, voluto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e realizzato con la De Agostini, per dare un valido strumento di conoscenza della nostra provincia dalle ere geologiche al dopoguerra, uno strumento che può accompagnare gli studenti alla conoscenza della storia del nostro territorio”.

L’Atlante è consultabile anche sul sito della Fondazione:

http://www.fondazionecralessandria.it/biblioteca/42/mobile/Default.asp

whattsapp

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.