Un treno chiamato desiderio: già 7.000 firme per Milano

whattsapp

Già 7.000 firme per chiedere più collegamenti ferroviari verso Milano. Alessandria da grande snodo ferroviario fino agli Anni ’80 ha perso via via interesse e treni, compresi quelli più o meno diretti verso il capoluogo lombardo.  Già nei giorni scorsi i mandrogni hanno assistito inermi alla partenza un po’ azzardata del Frecciarossa senza fermate Genova-Milano-Venezia, che non ferma neppure a Tortona. Un ulteriore smacco e la prova di quanto non sia considerata la linea Alessandria-Milano.

Ma la petizione vorrebbe proprio far capire che da e per Alessandria c’è e ci sarà un grande interesse, e che la linea diretta sarebbe una grande opportunità per il territorio e per chi, dalla Lombardia, potrebbe venire a vivere nella tranquilla pianura alessandrina.

L’iniziativa — che vede il coinvolgimento di Amministrazione Comunale e Provinciale di Alessandria (a partire dall’iniziale petizione promossa da ‘Edicola Signorelli’ — prevede la possibilità di scaricare direttamente (e gratuitamente) i moduli da sottoscrivere dal sito internet del Comune di Alessandria:
www.comune.alessandria.it/inunorasolativorrei-un-treno-di-vantaggi-tra-alessandria-e-milano

I moduli si possono anche ritirare e compilare presso le due postazioni che, come Amministrazione Comunale, sono state attivate: quella presso l’URP (Palazzo Comunale, piano terra, piazza della Libertà 1) e quella presso la Biblioteca Civica “Francesca Calvo” (piazza Vittorio Veneto) e inoltre presso una sessantina (al momento) di altri Punti di Raccolta Firme il cui elenco è consultabile sulla pagina Facebook @inunorasolativorrei.

La sottoscrizione è iniziata il 15 marzo e termina sabato 14 aprile.

#inunorasolativorrei

whattsapp

Be the first to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.