Investito dal ladro di gratta e vinci, fa comunque poca strada

Pizzeria
target="
Osteria Franco e Ciccio

Era circa l’una di notte del 25 marzo quando un cliente dell’area di servizio Monferrato est dell’A26, ad Occimiano, ha tentato il suo colpo di fortuna: nell’autogrill non c’era nessuno, il barista era da solo, veicoli non ne passavano e quindi ha pensato di simulare l’acquisto di un ingente quantitativo di gratta e vinci, cd musicali e stecche di sigarette per oltre 700 € di valore.
Al momento di pagare, avendo ormai la merce a disposizione, fingeva di aver dimenticato la carta di credito in auto e quindi utilizzava la scusa per guadagnare velocemente l’uscita.
Il barista lo ha inseguito, mentre ormai sstava già per partire con l’auto. Nel tentativo di fermarlo, il barista si aggrappava al veicolo venendo trascinato ed infine scaraventato al suolo.
Nonostante fosse dolorante per la brutta caduta, l’uomo chiamava subito la Polstrada di Casale che hanno individuato l’auto sospetta poco dopo in uscita al casello di casale sud dell’A26. A bordo c’era Antonio Spagnulo classe 1957, pregiudicato.
La refurtiva veniva recuperata e sul veicolo si rinveniva ulteriore merce di presumibile provenienza furtiva in danno di locali di ristoro autostradali, con ogni probabilità sottratta durante la decorsa giornata.
Il fuggitivo, dopo le procedure di rito, veniva arrestato per rapina.

 

Ina
MOsaico"
Bar
D.Auto
LAlfiere Bistrot
Diessetrasporti
Vinny
Mutuo Imprese

Rispondi