Cibo e danze per la “Sagra delle pesche” di Castelletto d’Erro

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

In arrivo un appuntamento per chi ancora non è in vacanza, e magari vuole sfuggire alla routine quotidiana passando una serata diversa dal solito, senza andare troppo lontano. Stiamo parlando della “sagra dell pesche”, tre giorni per gustare specialità gastronomiche di vario genere, come i ravioli al plin in bianco e ragù, tagliatelle ai funghi, o delle gustose patatine fritte, e perché no una porzione di peperonata. Non solo cibo ma anche musica e danze per questa kermesse che si svolgerà dal 18 al 20 luglio a Castelletto d’erro, proprio ai piedi della “torre”, organizzata dalla pro loco ed in collaborazione con il comune e l’A.I.B  Valle Bormida, l’appuntamento raccoglie tutta la comunità che festeggia sia con cerimonia religiose che con momenti folkloristici.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA