Alessandria vuole fare affari con i Russi

Imprenditori, amministratori e accademici a Palazzo Rosso.

Sabato 1° febbraio l’amicizia tra Alessandria e la vasta e importante realtà russa di Ryazan avrà modo di crescere ulteriormente dopo la sottoscrizione di un formale “Accordo di collaborazione” lo scorso 14 febbraio.

Arriverà nel capoluogo una Delegazione ufficiale della Regione e dell’Amministrazione Comunale Ryazan insieme ad un gruppo di imprenditori e rappresentanti del mondo economico-produttivo di Ryazan.

Alla delegazione russa parteciperà anche Fyodor Mikhailovich Poletayev, Consulente del Settore delle Relazioni Esterne della Sezione di politica degli investimenti della Direzione dello sviluppo economico dell’Amministrazione comunale di Ryazan e nipote di Fedor Andrianovič Poletaev, il partigiano morto in val Borbera. Ci sarà anche Mikhail Viktorovich Chirkin, Magnifico Rettore della Ryazan State Radio Engineering University, una sorta di politecnico della Russia.

Al secondo nutrito gruppo appartengono diversi Amministratori Delegati e Direttori Marketing di importanti Società del vasto territorio dell’Oblast di Ryazan, attive in molteplici settori: dai fissanti ad alta resistenza ai prodotti elettronici al plasma, dalla biofarmaceutica alla robotica, dalla vendita all’ingrosso di prodotti agricoli ai prodotti chimici per la casa e la cosmetica, dalle attrezzature termiche per le cucine professionali ai seggiolini auto per i bambini… Questa Delegazione tecnica è accompagnata da Anatoly Nikolaevich Markin, Responsabile Capo dell’Export di Ryazan.

La visita di sabato 1° febbraio ad Alessandria si declinerà in alcuni momenti di particolare rilievo e importanza istituzionale.

Dopo l’arrivo a Palazzo Ghilini, accolta dal Presidente della Provincia di Alessandria, Gianfranco Baldi, la Delegazione russa giungerà al Palazzo Comunale dove, alle ore 10.30, avrà avvio il Consiglio Comunale convocato in seduta aperta intitolato per l’occasione “Alessandria accoglie gli amici di Ryazan: strategie e obiettivi comuni per lo sviluppo delle nostre comunità”.

Saranno il Presidente del Consiglio Comunale di Alessandria, Emanuele Locci, il Sindaco della Città, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, insieme agli Assessori Comunali e ai Signori Consiglieri Comunali, a dare il “benvenuto” agli autorevoli Ospiti e la seduta di questa particolare forma di declinazione di Consiglio Comunale rimarcherà le profonde ragioni e gli stretti vincoli di amicizia che legano ormai inscindibilmente la comunità di Alessandria con quella di Ryazan.

L’intento, oltre alle situazioni di prammatica, è quello di definire congiuntamente obiettivi di sviluppo che valorizzino le potenzialità di Alessandria e Ryazan, dal momento che Alessandria ha intrapreso una vera e propria politica estera per guardare oltre, ma molto oltre.

Nella giornata di domenica 2 febbraio, la Delegazione russa proseguirà infine la propria permanenza presso Cantalupo Ligure – partecipando alle celebrazioni in ricordo del partigiano russo Fedor Poletaev, nativo di Ryazan e ucciso dai nazi-fascisti durante il secondo conflitto mondiale proprio a Cantalupo Ligure e insignito di Medaglia d’Oro al Valor Militare Italiana – e Genova, nell’ambito del complessivo programma della propria visita istituzionale in Italia.