Slala presenta il suo progetto per rivoluzionare la logistica del Nord Ovest

Aiuta il giornalismo indipendente

Supporta La Pulce nell'Orecchio in questo periodo difficile in cui l'informazione, anche quella scomoda, fa la differenza sulle fake news e la misinformazione.

Alessandria – Si terranno giovedì prossimo, dalle 9 alle 13:30 nell’Aula Magna dell’Università del Piemonte Orientale in Via Teresa Michel 11, gli Stati Generali della Logistica nel Nord-Ovest.
Piemonte, Liguria e Lombardia unitamente a Confindustria, Fondazione Slala, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, dibatteranno su un tema estremamente attuale come “Il rilancio della Logistica tra Pnrr e nuovi scenari economici: Reti, Mezzi, Tecnologie, Lavoro e Formazione”.
Nello specifico sarà presentato il progetto per ribaltare le sorti logistiche e produttive di questa fetta di Nord Italia, messo a punto dalla Fondazione Slala. Se i porti liguri dovessero, infatti, tornare a crescere e accogliere nuovi traffici rischierebbero un effetto boomerang ossia quello di saturare in modo definitivo la rete autostradale e quella ferroviaria e di diventare ostaggi del congestionamento. La via d’uscita c’è e transita allungando le banchine dei porti oltre l’Appennino, per realizzare un sistema logistico rivoluzionario, integrato attraverso tecnologie avanzate e con un traguardo preciso di competitività internazionale.
Nel corso dell’evento sono previsti, fra gli altri, gli interventi di Cesare Rossini, presidente di Slala, di Christian Colaneri della direzione commerciale di RFI, di Fabrizio Palenzona, presidente del gruppo Prelios, di Calogero Mauceri commissario di governo per i corridoi Reno-Alpi e Mediterraneo, di Alessandro Morelli e Teresa Bellanova viceministri delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, di Ivan Scalfarotto sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno e di Alberto Cirio governatore del Piemonte.



PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI REGISTRARTI GRATUITAMENTE. POTRAI CONTINUARE A LEGGERE E RICEVERE I CONTENUTI EXTRA