La riscoperta dei cortili

Mi è capitato in questi giorni , durante le passeggiate quotidiane con i miei cani, sentire in alcuni cortili condominiali delle grida e allegri schiamazzi di giochi di bambini.

Avvicinato con sorpresa ho visto bambini, spesso accompagnato da nonni e genitori, che giocavano appassionati a pallone, a rincorrersi o ad altri giochi di movimento. Questo mi ha fatto andare in là con la memoria, alla mia infanzia, dove il cortile, lo spazio all’aperto era la palestra di noi bambini dove si passavano intere giornate con gli amici divertendoci e realizzando indimenticabili “avventure”

Questa terribile momento forse ci sta facendo riscoprire solidarietà antiche e dimenticati atteggiamenti del nostro passato..

Ho letto ancora che in molte famiglie si è ripresa la pratica di cuocere il pane casalingo e dedicare maggior attenzione alla cura e alla preparazione del cibo, come un tempo avveniva in ogni famiglia italiana,riscoprendo atteggiamenti abbandonati e trascurati per la compulsività della nostra vita moderna.

I giochi fra gli amici, le partite appassionate nei cortili condominiali aiutano a consolidare e rinsaldare amicizie e forse ci aiuteranno a recuperare consuetudini ormai dimenticate e quello spirito di coesione ,di solidarietà e di vicinanza sociale che la nostra società aveva dimenticato.

Luigi Manzini